Come conquistare un ragazzo su FacebookVuoi sapere come conquistare un ragazzo in chat, magari a distanza o per messaggio? Per quanto esistano servizi di messaggeria come ICQ e Messanger da lungo tempo è Facebook ad avere rivoluzionato il settore del contatto a distanza. Nel tempo poi si sono aggiunti molti altri competitors che consentono di iniziare conversazioni con utenti conosciuti o non. Personalmente ho usato anche con successo questi mezzi, ma preferisco metterci sempre la presenza fisica. Riconosco tuttavia che possono essere e sono stati per me, un ottimo trampolino per poi arrivare a incontrare le ragazze di persona, oppure un ponte fondamentale per non perdere un contatto e poi arrivare ad un secondo, terzo incontro.

È chiaro che in un mondo tecnologizzato come quello che viviamo una parte delle nostre interazioni avverrà seguendo canali tecnologici. È inevitabile e assolutamente positivo. Oggi come oggi, però, non mi piace l’utilizzo esagerato che si fa di questi mezzi: spesso diventano un surrogato della realtà per poi non passare all’azione o illudersi che possa sostituire del tutto l’agire sul campo, portando gli individui di fatto a isolarsi. Mi piace l’utilizzo degli strumenti di messaggisica e applicazioni varie, ma come detto, solo come mezzo per poi arrivare a un incontro di persona. La seduzione, l’interazione vera, la si fa dal vivo. Se pensi di toglierti l’ansia da approccio con le varie messagerie ti sbagli.

Una chat anche banale andrà benissimo se l’interazione dal vivo è stata almeno accettabile e coinvolgente e ti porterà a un altro incontro, viceversa, una chat brillante difficilmente ti salverà se sei stata deludente dal vivo.

Come conquistare un ragazzo o un uomo su Facebook

Come conquistare un ragazzo o un uomo su FacebookAvrai capito che conquistare un uomo su Facebook non trova la mia approvazione. È semplicemente e antropologicamente scorretto. Quindi se credi di poter sostituire l’azione dal vivo con quella da remoto stai commettendo una serie di errori. Lascia che ti dica solo il risultato: lui uscirà con un’altra.

Ma poniamo per un attimo che la fase del ‘corteggiamento’ sia possibile viverla, per usare un eufemismo, da remoto. Non solo, oltre che viverla sia possibile portarla a compimento on-line. È chiaro che perderemmo del tutto o quasi tutte le emozioni degli sguardi dello sfiorarsi per le prime volte e quant’altro. Già qui è chiaro che lo strumento telematico è fortemente limitante. Ma continuiamo a ipotizzare che, per quanto estremamente povero di tutto quel che l’attrazione e la seduzione si nutrono, sia non di meno efficace. E che quindi sia lo strumento ideale per chi ha troppa ansia d’approccio o sia particolarmente pigro. E immaginiamo anche che l’interazione a distanza tra te e il tuo lui sia andata bene. Insomma in foto vi piacete, sperando che siano foto non ritoccate, a messaggini e videochiamate vi trovate bene, ogni volta che ti scrive ti senti le solite farfalle nello stomaco… insomma ci siamo! Già, ma che fare ora?

A un certo punto vi dovrete pur vedere o no?

E che succederà quando finalmente vi incontrerete? Ci hai pensato?

Vi ritroverete di fronte e poi? Probabilmente l’imbarazzo vi bloccherà, perché vi è mancato tutto il processo precedente. In teoria vi conoscete, ma vi manca tutta la pratica. La vostra conoscenza è solo virtuale, vi manca tutta la fisicità.

Molto facile che la delusione prenda il sopravvento.

Già perché la seduzione vive anche di mistero e fantasia, ma si sta ben ancorati con i piedi per terra.

Quindi per l’ennesima volta: la seduzione si fa e si vive di persona. Gli strumenti telematici sono buoni per mantenere, ma anche moltiplicare i contatti e non far spegnere l’entusiasmo di quando vi siete visti di persona e per arrivare, ovviamente, a rivedersi.

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Chiedere l’amicizia: per colpirlo aggiornare profilo, foto, e quali commenti usare

Non farti problemi a chiedergli l’amicizia. Se vuoi avere un contatto questa è la strada. Non ti preoccupare di cosa potrà mai pensare qualcun altro o lui: magari è proprio quello che si aspetta.

Non devi colpirlo più di tanto: o meglio non dovrai fare niente di straordinario o particolare. Colpiscilo invece con la ragazza o donna che sei davvero. Alla quasi totalità di ragazze o donne che ho conosciuto non manca niente per ‘colpire’ qualcun’altro.

Ora che abbiamo visto due concetti fondamentali, vediamo come curare un profilo.

Iniziamo con qualche concetto generale: il tuo profilo andrà curato, poiché dovrà trasmettere tutto quello che di buono c’è in te, sarà come il tuo biglietto da visita. Ho detto di buono, perché di cattivo, di stupido, di pessimo gusto è già piena la rete e il mondo. Il tuo profilo deve essere attivo, ma non iperattivo, così come nemmeno abbandonato.

Una foto ben fatta e non in pose strane è quello che ci vuole. Niente gattini, cartoni animati della tua infanzia, nelle foto di profilo devi esserci tu. Non si discute. D’altra parte non è Linked-In, quindi un fotografo professionista non serve e, permettimi, fa un po’ pena una serie di foto profilo ultra-professionali dove sembri una Venere e poi vedere foto scattate in qualche locale o al mare, in posa molto spontanea come dev’essere, ma dove l‘apparenza è moolto diversa. Ne ho alcuni fra i contatti, a me fanno un po’ tristezza. Devi essere bella, ma non artefatta. Evita i selfie.

Ti prego e scongiuro, foto tue con il dito medio, il sedere in bella vista o mentre tieni in mano cose con forme ambigue e espressioni incommentabili o affinità del genere, se ne hai, tienile nei tuoi archivi. E possibilmente sotto chiave. Lo scrivo perché ne ho viste non proprio pochissime e alcune come foto profilo.

Ripulisci subito le tue foto profilo e i tuoi album se hai scatti del genere. Stai certa che, non appena avrai l’amicizia, lui si farà un giro del tuo profilo. Non è detto che apprezzi amenità del genere. E lo so che stavi scherzando e quegli scatti fanno parte di qualche gioco o scherzo. Solo che lui non lo sa. A lui e a molti che visiteranno il tuo profilo, manca tutto il film precedente e seguente a quello scatto. Toglile.

Vediamo ora la bacheca, cioè il posto dove si pubblicano status e condividi gli elementi. Pubblicare status in un italiano stentato, dove k e x trionfano, palesi fake-news della serie ‘kondividi-prima-ke-lo-ciensurino’, catene, gattini, buongiornissimi soprattutto se sei vicina ai quaranta, post di odio, violenza di qualunque genere, non è davvero un buon modo di relazionarsi al mondo.

Io rimuoverei una persona del genere o almeno sceglierei di non vederne più i post.

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Invece, devi differenziarti dalla massa nella maniera giusta: comincia a pubblicare un post ogni 2-3 giorni e non ti preoccupare di lasciar passare anche più tempo. Non postare frasi di getto, ma pensaci bene prima di pubblicarle, correggile se c’è qualche errore. Fai in modo che i post portino chi li leggerà a pensare e riflettere.

Piccola digressione: una donna o una ragazza che pensa, riflette e fa riflettere ha un potenziale seduttivo molto superiore rispetto a una che ha solo qualche bella curva. Belle curve se ne trovano. Belle teste, molto meno.

Non ci credi? Personalmente ho sempre subito il fascino delle donne con cui ho avuto confronti, le quali sono riuscite a tenermi testa e talvolta si sono dimostrate più competenti o intelligenti di me. E anche se a volte ne sono uscito maluccio confrontandomi con loro su determinati argomenti, stai certa che questo mi ha fatto dimenticare le eventuali fisicità lontane dagli standard di bellezza attuali come ad esempio troppe curve abbinate a taglie ben oltre la 42 oppure i troppi spigoli e la taglia ben sotto la 38. Con annessa tavola da surf, ovvio.

Insomma la seduzione parte dalla testa. Chiaro che se nella testa non c’è niente o resta tutto nascosto…

Torniamo a noi: quando pubblichi una notizia, controlla bene che non sia il solito acchiappa-click o una fake news o una stupidaggine. Non lasciarti coinvolgere dai soliti troll, anzi vuoi un consiglio? Se hai tra i contatti gente che si diverte a innescare post con flame e quant’altro, rimuovili. Ripulisci la tua bacheca, ma soprattutto la tua mente. Forse non te ne rendi conto, ma quelle cose alla lunga avvelenano l’esistenza.

E ora vediamo le azioni da fare: non cominciare a mettere like a tutti i post del ragazzo che vuoi. Le stalker non piacciono a nessuno.

Attenta anche a dove mettere i like, perchè sono sicuro che la sua foto al mare con quel bel costume, il sorriso e i muscoli scolpiti, avrà moltissimi like, vuoi essere una delle tante?

Io direi di no e quindi lascia perdere quel genere di foto e metti un commento a quel post che ti ha colpito per qualche ragione. Cosa stava pensando? Che messaggio voleva trasmettere? Prova a stimolare il suo interesse. Come sempre, pensaci un attimo prima di scrivere: cuoricini, sorrisini e menate del genere lasciamole fare alle altre. Invece lui ti risponderà e, se lo scambio di battute è buono, perchè non passare sulla chat privata?

Modi migliori e consigli per corteggiarlo

Vuoi il modo migliore di corteggiarlo?

Dal vivo.

Esci con lui, parla con lui, a volte bastano anche poche battute per innescare l’attrazione. A volte anche meno. Più d’una volta m’è bastato uno sguardo. Uno solo! Dal vivo ovviamente. Ma togliti dalla testa che Facebook o qualunque altra piattaforma possa sostituire l’interazione dal vivo. E sì, devi accollarti il coraggio di andare da lui e il rischio di perderlo se davvero vuoi conquistarlo.

La possibilità che lui ti dica no, magari anche in malo modo e la tua consapevolezza di questo nel momento in cui ti muoverai per corteggiarlo, unita alla forza con cui sceglierai di agire comunque e non tirarti indietro, sarà la tua arma vincente.

E tutto sommato farà un favore a entrambi, mettendo le carte in tavola e facendo anche percepire che sei diversa della massa di femmine che gli gravita attorno.

Dovrai essere tu a muoverti, sempre mantenendo il tuo valore pari al suo, fagli capire che l’apprezzi e che lo desideri. Dovrà percepirlo senza ombra di dubbio, a volte noi uomini siamo parecchio duri a capire le cose che per le donne sono evidenti.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Muoviti verso di lui, ma con la giusta dose di energie, il troppo, in questo caso, stroppia e rischi facilmente di esagerare. Le stalker, lo ripeto, non piacciono a nessuno.

Così potrai fargli un complimento, potrai invitarlo a un aperitivo e cercare un contatto con lui, ma non tutte queste cose assieme e sempre. In questo caso, starai esagerando e lui, percependo un eccessivo interessamento, potrebbe credere di averti in pugno. Questo è un elemento fortemente negativo nella seduzione. Insomma se lui pensa che pendi dalle sue labbra, sarai al game-over.

Vale la regola della qualità dell’interazione piuttosto che la quantità, cerca di creare empatia, sfrutta le situazioni a tuo vantaggio, usa una battuta o una piccola provocazione per creare complicità.

Come avviare una conversazione e cosa scrivergli per conquistare un ragazzo su Facebook

Come avviare una conversazione e cosa scrivergli per conquistare un ragazzo su FacebookVuoi comunque usare Facebook per conquistare un ragazzo? Mentre avviare una conversazione è facile se credi che Facebook ti sia utile come mezzo principale per conquistare un ragazzo hai tutta la mia disapprovazione. Forse è meglio che, a questo punto, ti renda conto da sola di quanto poco efficace sia questo mezzo per conquistare qualcuno.

In ogni caso, ecco qualche dritta da unire a quelle viste poco più in alto:

  • Commenti intelligenti Riprendendo ciò che è stato visto più in alto, dovrai differenziarti dalla marea di utenti che avrà tra i contatti e quindi: prova a mettere un commento intelligente sotto un suo post. Intelligente vuol dire che sappia cogliere aspetti magari non del tutto evidenti nel suo post. Scrivi un commento che faccia riflettere e apra magari spazio a una piccola discussione. E se vedi che, dopo un paio di battute, il botta e risposta funziona bene, perché non passare sulla chat privata? Ecco un buon modo di iniziare una conversazione.
  • Likes, pochi ma buoni Evita di seppellirlo di likes, cuoricini e roba del genere. Come già scritto, le stalker non piacciono a nessuno. Invece metti pochissimi likes e solo a post o fotografie che ti piacciano davvero e che significhino qualcosa. Evita, come visto, le foto, o status, acchiappa likes e privilegia le cose interessanti che svelino qualcosa del suo carattere o di quel che gli piace davvero.
  • Una piccola provocazione Sempre partendo da uno status o da un suo elemento pubblicato che ti ha particolarmente colpito, perché non mandargli un messaggio sulla chat privata facendogli una piccola provocazione? Dovrà ovviamente essere relativa all’elemento pubblicato e vedi come ti risponderà. Potrebbe nascere una buona conversazione.
  • Domande Un vecchio adagio dice: ‘Chi domanda comanda’. Vale dal vivo, in chat molto meno, ma fagli pure domande dirette proprio per cercare di conoscerlo meglio e lasciati pure andare, sempre con garbo e moderazione, anche a opinioni personali. Anche lui deve avere modo di conoscerti.

Lascia lavorare la tua fantasia. Alterna momenti seri a momenti scherzosi in cui poterai permetterti di canzonarlo un po’. Non scrivergli ogni cinque minuti, lascia passare ore o anche giorni. Molti applicano regole fisse del tipo scrivere un determinato numero di messaggi ogni tot ore o giorni. Io per natura sono refrattario a regole fisse. Se mi viene in mente qualcuno perché non scrivergli? Perché non mandargli un messaggio con: “Ho visto questo e mi sei venuto in mente/mi è venuto in mente quella volta che abbiamo parlato di…”? Se però ti viene in mente ogni cinque minuti non va niente bene.

Se ti scrive non dimenticarti mai di rispondergli, non farlo è cattiva educazione. A me a volte capita, per mancanza di tempo e talvolta per il volume di contatti che ho. Cerco sempre di scusarmi, perché la cattiva educazione non è giustificabile.

Usa i mezzi telematici per quello che ti possono dare e cioè un contatto veloce ed efficace. In questo caso saranno ottimi alleati per non fare cadere quella ‘tensione’ che avrai creato dal vivo e fare in modo di rivedervi o vedervi presto.

Non cercare di far fare a Facebook, o alle chat in genere, quel che non possono fare e cioè veicolare ed esprimere emozioni, contatti fisici e mentali.

La seduzione, quella vera, grazie al Cielo, si fa ancora dal vivo.

Se non AGISCI non cambia nulla!

ULTIMI 2 POSTI: Scopri il Bootcamp di Seduzione a Bologna 16-17-18 Aprile 2021

Scopri Ora