Come conquistare una ragazza fidanzata

Come Conquistare una Ragazza Fidanzata – I 3 Errori più Comuni

 

Come conquistare una ragazza fidanzataHo la quasi totale certezza che, un titolo del genere, potrebbe procurare non pochi malintesi, giudizi negativi e opinioni personali/morali contrastanti. Eh già perchè quando qualcuno parla di come conquistare una ragazza fidanzata subito si elevano muri e barriere su un argomento così delicato, personale e (il più delle volte) socialmente non accettato.

Contents hide

Per questo motivo ci tengo a precisare che nessuno sta scrivendo questo articolo con l’intento di spronare a distruggere il rapporto tra due persone che si amano, incitare la folla a “sfasciare famiglie” o inneggiare la persuasione mentale forzata di una donna, nei confronti del suo partner.

Questo articolo nasce dall’esigenza di fare luce su di una (classica) dinamica che coinvolge un triangolo di persone, riassumibile in : noi, la ragazza che ci piace e il suo ragazzo “ufficiale”, con annesso il clichè più gettonato, spesso rilasciato dal nostro amico di fiducia: “lei lasciala perdere: ha il fidanzato”.

Come conquistare una ragazza fidanzata a cui piaci?

Come conquistare una ragazza fidanzata a cui piaciFatemi capire bene: avete conosciuto questa ragazza, c’è una forte attrazione fisica, un’intesa mentale coinvolgente, da parte di entrambi, e palese curiosità nel conoscervi… e voi dovreste “lasciare perdere”?

Chi assicura a voi e a lei che non potreste essere fatti l’uno per l’altra, molto di più di quanto lo siano lei e la persona con cui si frequenta?

Chi assicura ad entrambi che la strada scelta in precedenza, sia necessariamente quella più corretta?

Chi dà la certezza che la più giusta situazione sia quella attuale? Come conquistare una ragazza fidanzata a cui piaci?

E se, in realtà, potesse davvero nascere qualcosa di MIGLIORE per tutti e due, dall’incontro di persone, che avvertono l’avvolgente chimica ad ogni contatto?

… Varrebbe davvero la pena rinunciare a tutto questo?

Vorrei soffermarmi su un punto che reputo fondamentale e che spesso viene tralasciato in questa circostanza, ma che riprendiamo sovente nei corsi di seduzione:

Se la ragazza in questione è davvero innamorata, allora non avrà senso, nè utilità pratica, forzare il processo seduttivo.

Lo capirete tranquillamente dai segnali che vi manderà e, onde evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti, abbiate il buon senso di sorriderci sopra e proseguire per la vostra strada…

Se si tratta, invece, di una coppia non innamorata o non più (o, almeno, non in maniera reciproca) allora la situazione è ben differente in quanto, spegnendosi completamente la fiamma iniziale che ha dato vita al rapporto, con molta probabilità, il declino della coppia stessa è più vicino di quanto si possa immaginare, e la relazione sta proseguendo più per “abitudine” che non per “passione”.

Purtroppo, succede. E il più delle volte.

E ora riflettete: in questo caso ha senso “lasciare perdere”, dal momento in cui, paradossalmente, potreste avere l’opportunità di conoscere una ragazza veramente affine, con cui condividere momenti autentici di emozioni e coinvolgenti istanti insieme, tutti fortemente ricambiati, “solo” per il freno/clichè del “ragazzo ufficiale” e di una storia, già messa in preventivo di finire?

Per questo non ha senso farsi castelli in aria, se sia corretto o no capire come conquistare una ragazza fidanzata: noi non conosciamo la situazione sentimentale specifica, nella sua relazione.

Se quella coppia funziona ed è davvero innamorata, allora lo capirete subito dai segnali, verbali e non, che lei vi manderà.

E potrete “lasciare perdere”, perchè sarebbe insensato proseguire.

Nel caso opposto, invece, (quindi nella circostanza di una coppia che ha perso la fiamma) agite senza farvi problemi.

Come capire di quale delle due circostanze si tratta?

Limitatevi a proseguire con il processo seduttivo verso la ragazza stessa: sarà lei a farvelo capire, lanciandovi segnali di interesse.

Posta questa necessaria premessa, ecco alcuni suggerimenti che potranno tornarvi utili, in merito a come conquistare una ragazza fidanzata.

Come conquistare una ragazza fidanzata in chat?

In chatI consigli che sto per dare sono molto simili a quelli relativi ad un normale tentativo di conquista di una donna.

1) Non Trattatela Diversamente da una Ragazza Single.

Perchè? Perchè a voi, che sia fidanzata o meno, non deve importare nulla. E dovete essere i PRIMI a credere seriamente in questo concetto, in quanto potreste essere limitati mentalmente, nell’agire, dalla figura ipotetica dello pseudo fidanzato.
Trattatela come tutte le altre: d’altronde, finchè non è lei, a sbattervi in faccia la rinomata frase “sono fidanzata”, voi non potete saperlo.
Se dovesse succedere, potrebbe essere una scusa/barriera standard, utilizzata nei confronti di chi mostra un certo interesse nel volerla conoscere, ma di cui non si fida. Insomma, non siate condizionati dal pensiero dell’altro ragazzo: finchè non li vedrete insieme, non potrete esserne certi.
In particolare se, durante l’interazione, iniziasse ad assumere un atteggiamento più aperto ed interessato, nei vostri confronti, senza citare più il suo partner,
Le strade potrebbero essere 2:

– non è davvero fidanzata;
– è fidanzata, ma rientra nella casistica “favorevole” sopracitata;

In entrambi i casi, non ha senso modificare il proprio atteggiamento, in relazione al suo potenziale ragazzo. Anche perchè se sarete i primi a risultare “preoccupati” per la sua ipotetica relazione, trasmetterete le stesse identiche sensazioni, a lei, e le subirà, complicandovi ulteriormente l’interazione.

2) Se Tira Fuori l’Argomento Fidanzato: Tranquillità e Leggerezza

Questo secondo punto si ricollega direttamente al primo: se tira in ballo il ragazzo, come agiamo?

Poniamo di trovarci nella seconda casistica, in cui lei è in piena relazione (ufficialmente), ma non la sta vivendo al meglio della sua forma.
Continua a mandarci segnali di interesse, durante l’interazione, e sembra totalmente coinvolta dalla nostra persona.
Proponiamo un’uscita, insieme, e se ne esce con l’affermazione standard “mi piacerebbe, ma ho il ragazzo”.
A questo punto come proseguire?

Le vie più “gettonate” (e sbagliate) sono generalmente 3:

– reazione assecondante: “ah, capisco… come non detto, allora ”
– reazione di ego: “ah, certo: è un’ora che parliamo e adesso, te ne esci con il fidanzatino… e pensi che me ne freghi?”
– reazione di supplica: “vabbeh, dai… almeno un caffè insieme, cosa ti costa?!”

Se volete realmente comprendere come conquistare una ragazza fidanzata, allora scolpitevi in testa che il motivo per cui pone il paletto del fidanzato è soltanto uno: da un punto di vista razionale e sociale, è “giusto così”.

Lei non è una di quelle ragazze che “cornifica” o che è in cerca di “problemi”. Tantomeno vuole farlo sembrare agli occhi delle persone che la circondano.
In realtà è davvero interessata a voi, ma con quell’affermazione (che potreste tranquillamente vedere come segnale di interesse) vuole soltanto dare la
conferma a se stessa di non fare qualcosa di sbagliato o socialmente visto, come sbagliato. E vuole la “prova del nove” da voi.

Come conquistare una ragazza fidanzata parrebbe complicato, ma non lo è: andiamo con ordine.

Analizzando le 3 risposte più gettonate:

La prima è sbagliata perchè conferma il fatto che il paletto del fidanzato è corretto: ha passato una piacevole serata, ma siete i primi che le suggerite di
finirla lì.

La seconda è sbagliata perchè, per quanto con un certo tipo di ragazza particolarmente attratta ed emancipata, potrebbe risultare funzionale, il più delle
volte genera una reazione di ego, dall’altra parte: alzate tutte le barriere abbattute fino ad un attimo prima. Limitatevi a tenere quella risposta nella vostra
testolina, come sottofondo e stimolo.

La terza è sbagliata perchè è una supplica. Qua entra in gioco il vostro valore, che si abbassa drasticamente. A quel punto, certa del suo valore più alto,
qualunque cosa direte verrà reputata una “cazzata da morto di figa”, a prescindere. Non supplicate. Mai.

Ora risalite a quello che è stato detto fino a qualche riga prima: il paletto del fidanzato è soltanto dettato dalla condizione sociale per la quale, uscendo con un altro, risulterebbe una “poco di buono”. Non vuole ammetterlo a se stessa e tanto meno farlo sembrare agli occhi degli altri.

Quindi, come abbattere un preconcetto che crea l’illusione di un qualcosa di sbagliato?

Semplicemente, non facendolo sembrare sbagliato.
Non dandogli importanza e prendendolo con leggerezza e razionale ironia.

“mi piacerebbe, ma ho il ragazzo…”

“… quindi hai il divieto di conoscere persone?… a patto che tu non sia una psicopatica e che io abbia del tempo libero,
giovedì sera, un Mojito, diventa necessario per staccare dal tran tran… ma prima devo saperlo: sei una psyco? “

“mi piacerebbe, ma ho il ragazzo…”

“… puo’ venire anche lui… ma ti scarrozza, anche, che io finisco con il fare tardi. Rimaniamo per giovedì sera “

“mi piacerebbe, ma ho il ragazzo…”

– “… benissimo, giovedì sera dovrei essere libero: se ti rilascia il permesso di conoscere chi ti pare, mi offri anche il drink che mi devi “

Nella realtà dei fatti, non si tratta di un “problema”. Ecco che ora come conquistare una ragazza fidanzata già sembra assai più lineare.

3) Non Fate Confronti Diretti tra Voi e il Suo Ragazzo.

Non fatelo perchè risulterebbe infantile e, soprattutto, minerebbe direttamente il vostro valore.

Ricordate quello che è stato detto al punto 1: per voi, il suo fidanzato, non esiste.

Non avete bisogno di “convincerla” a scegliervi, puntando al confronto diretto con l’altra persona, perchè viene percepito, appunto, come bisogno di attenzioni
e tentativo di conquista, stravolgendo il vostro valore e ponendovi in secondo piano, rispetto lei.
Oltretutto, onestamente, meno richiamate alla sua testa l’idea di essere fidanzata e meglio è, onde evitare di creare evitabili (ulteriori) barriere.
Sapete chi è il suo ragazzo o, magari, tramite discorsi di lei, lo avete inquadrato nella personalità?
Benissimo, se volete puntare all’attrazione tramite il confronto, fatelo, MA in maniera INDIRETTA, senza citare la sua figura e rimanendo generici nei soggetti.
E, soprattutto, se partite con un confronto indiretto, siate COERENTI. Non inventatevi stronzate per far spiccare la vostra superiorità, rispetto a lui,
e colpirla, perchè LO PERCEPIRA’. Percepirà ogni stupidaggine inventata e, anche in questo caso, porrete lei su di un piedistallo, perchè cercherete palesemente
di “conquistarla” (tanto da arrivare ad inventarvi cose) ed il vostro valore, sarà nuovamente minato.

Come conquistare una donna fidanzata? Differenziatevi per le vostre qualità, senza porre confronti superficiali, da ragazzini delle elementari.
Quando avrà percepito il vostro valore, la giusta “comparazione” la farà direttamente lei.

State molto attenti a questo fattore, spesso causa di rottura di buone interazioni.

Ci sono altri articoli interessanti da leggere: come conquistare una ragazza in chat, come conquistare una ragazza su Facebook, come conquistare una ragazza impossibile.

Un abbraccio,
Lo Staff di IN Attraction

Commenti

commenti

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti GRATUITAMENTE alla Nostra Newsletter per Avere l’Accesso Esclusivo a News, Iniziative ed Eventi Privati.