Come capire se piaci ad una ragazza? “Chi le capisce è bravo!”

Come capire se piaci ad una ragazzaPremessa: questo articolo non è per la massa che vuole ignorantemente la pappa pronta e subito, ergo se fai parte di questa categoria, allora cerca la tua pseudo-soluzione altrove; se vuoi imparare, ragionare ed applicare, allora continua con la lettura.

Tornando all’espressione sopra citata, è divertente sentire dagli uomini, quando si parla di donne, quella frase fatta, che rivela quanta inconsapevolezza ci sia da parte dei primi a relazionarsi con le seconde, e quanto, in fondo, siano diversi i modi di comunicare tra le due categorie.

E’ un problema che emerge proprio quando si comunica il sincero interesse verso l’altro sesso: se da questo punto di vista gli uomini sono enormemente più espliciti (già il solo fatto che un uomo si avvicini ad una donna è tendenzialmente un segnale palese di interesse maschile, e non c’è nulla di male in ciò), le donne, in parte per condizionamento sociale, in parte perché il non scoprirsi fin da subito fa parte del “loro gioco”, hanno sviluppato modalità comunicative che lasciano trapelare solo in parte (e spesso mai in maniera evidente) il loro interesse verso un uomo.

Ed ecco che si monta la tragedia.

Abbiamo uomini in crisi che non sanno come agire e non sanno come portare avanti un’interazione e che, lacerati da dubbi (ad esempio: cosa avrà voluto dire, come faccio a capire se gli piaccio? e così non fosse?) e possibili fraintendimenti, spesso si abbandonano ad atteggiamenti forzati, comportandosi e dicendo ciò che non farebbero/direbbero mai.

Oppure ancora iniziano a raccontare di sé a valanga, cosicchè nel giro di cinque minuti la donna di turno sappia tutto di loro, pure di quando quello zio materno si rovesciò addosso il bicchiere di vino alla vostra prima comunione; e il tutto nella speranza di ottenere un segnale di apprezzamento da parte della ragazza di turno.

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "




La ratio è semplice: di fronte all’ignoranza in merito a come capire se piaci ad una ragazza, nel dubbio, si cerca di ostentare e di impressionare.

E così facendo il GAME OVER è dietro l’angolo (ma ne parleremo un’altra volta…).

Come capire se piaci ad una ragazza fidanzata

Come capire se piaci ad una ragazza fidanzataA questo punto cerchiamo di apprendere come capire se le piaci, ovvero come e perché le donne manifestano interesse lì dove sentono che hanno di fronte un uomo al quale riconoscono un valore superiore al proprio.

Posto che in un altro articolo abbiamo già parlato in modo approfondito dei singoli segnali di interesse femminile, partiamo sgominando subito il campo con una premessa: anche se una donna è FORTEMENTE interessata ed attratta da un uomo, NON E’ DETTO che possa/debba lasciar trapelare anche il minimo segnale di interesse (cosa ancor più comune con alcune categorie ben specifiche di donne).

Tuttavia, se siamo alla ricerca di certezze, allora la domanda sorge spontanea:

COME CAPIRE SE PIACI AD UNA RAGAZZA, in modo inequivocabile, senza fraintendere le sue emozioni?

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "




Abbiamo 3 Indicatori Cardine che ci danno la certezza pressochè inconfutabile di piacerle e di non fraintendere minimamente i suoi sentimenti (nonostante lei possa eventualmente sostenere, a voce, il contrario ):

1 – “Occhioni a palla”, pupille dilatate e piacevole imbarazzo

Uno studio antropologico piuttosto recente ha analizzato le dinamiche del cd “colpo di fulmine”: senza addentrarci nelle motivazioni psicologiche e nelle neuroscienze, nel momento in cui una donna ha per la prima volta di fronte a sè un uomo nei confronti del quale è fortemente attratta, l’espressione degli occhi determina il primo fattore scatenante, e porta lei ad inibirsi a livello razionale, ovvero a perdere il controllo in termini generali.

Le reazioni più comuni e genuine sono pertanto un mix di “occhioni a palla” (quasi come se stesse ammirando un dio), pupille dilatate (massimo focus emotivo) e piacevole imbarazzo, che prevede un alternarsi di momenti di silenzio (più o meno prolungato) a quelli in cui pronuncia parole banali e/o insensate per non far cadere la conversazione.

Ci troviamo naturalmente di fronte ad un colpo di fulmine: l’attrazione non è una scelta, ergo beneficiamo del piacevole evento e procediamo con il nostro game, certi di aver generato inequivocabilmente, fin da subito, un forte livello di attrattività nei confronti della nostra donna obiettivo.

Come capire se piaci ad una ragazza timida: scoprilo

Timida2 – Perdita del controllo

Se la ragazza obiettivo, a differenza di quando si rivolge agli altri, riesce a malapena a reggere il tuo sguardo, ovvero continua a fissarti con gli occhi di un bimbo davanti ad una vetrina piena di giocattoli, ha il sorriso 32 denti stampato sul volto, ride anche alle battute non classificabili come tali e/o parla e si muove in modo “anomalo”, allora anche in questo caso ci troviamo in modo inequivocabile di fronte ad un segnale di interesse palese.

L’attrazione che esercitiamo su di lei è pertanto molto alta.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "




La ratio è chiara: il livello di attrazione che esercitiamo è talmente alto da renderla incapace di controllarsi e/o gestire la situazione e da generare addirittura in lei anche paura di perderti, a cui dà seguito un mix/alternanza di inibizione in termini di espressività, discorsi no sense, silenzi imbarazzati e tono della voce altalenante. Il tutto è accompagnato da una situazione di tendente disagio, ma che paradossalmente lei non sembra voler interrompere.

3 – Segnali di interesse evidenti, nonostante noi non ci esponiamo

Il discorso è semplice, ossia un segnale di interesse da parte di una donna può essere dettato anche da una forzatura (detto in gergo “giochino manipolatorio”, più o meno volontario), da una reazione a specchio nei nostri confronti (qui discorso lungo: non ci addentriamo, ma ci basta capire il principio) o semplicemente dal contesto lavorativo, che la porta ad adottare un certo tipo di comportamento “accomodante” nei nostri confronti..

Come capire se piaci ad una ragazza che conosci: suggerimenti e idee

Che conosciIn questi casi i segnali di interesse possono anche essere fraintesi: con tutta probabilità sono solo reazioni emotive momentanee, dettate dalle circostanze e/o da un determinato stato d’animo, che hanno coinvolto la nostra ragazza obiettivo.

Se invece noi non forziamo nulla e non ci esponiamo manifestando il nostro interesse, ma lei, in modo relativamente esplicito, manifesta segnali di interesse nei nostri confronti, allora la ragazza di fronte a noi è sicuramente attratta: salvo casi in cui lei è costretta ad adottare un certo tipo di immagine, non esiste donna non attratta che esprime la propria emotività ad un uomo distaccato, ergo di base il livello di attrazione è alto e non c’è spazio per altre interpretazioni.

In conclusione, riallacciandosi alla prima frase di questo articolo, se oggi hai imparato con IN Attraction come capire se piaci ad una ragazza, senza scadere in alcun tipo di fraintendimento/equivoco, allora le donne non sono poi quelle incomprensibili creature che hanno cercato di farci credere per tutta la vita.

Ora non ti resta che muovere il culo, agire in modo consapevole con la pratica e tenerci aggiornati sui tuoi risultati.

Un abbraccio,

Lo Staff di IN Attraction

Apri Chat
1
Bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?