Come Sedurre con lo Sguardo.

E’ possibile o è fantasia?

 

Oggi vorrei affrontare un argomento di cui si sente parlare spesso e cioè: come sedurre con lo sguardo. A volte quest’ultimo viene sottovalutato e dato per scontato. Eppure è decisivo durante le fasi di un’interazione come insegniamo nel nostro corso di seduzione.

Partiamo, innanzitutto, dal fatto che questo interessante mezzo di seduzione rientra a far parte dei tre pilastri fondamentali, alla base della tensione sessuale.

E’ uno tra i migliori mezzi di comunicazione della nostra Natura sessuale. Ogni singolo pensiero, intenzione nei confronti della persona che abbiamo di fronte, può tranquillamente essere espressa dai nostri occhi. Nella realtà pratica seduttiva, come può tornarci utile? Abbiamo detto che è un mezzo per trasmettere le nostre intenzioni quindi è necessario che alla base ci sia del VIVO INTERESSE verso la persona che abbiamo di fronte.

Non partite dal presupposto che esista uno “sguardo standard” seducente, da utilizzare in ogni situazione. Infatti ad ogni contesto corrispondono dinamiche sociali differenti. Forzare uno sguardo ritenuto “efficace”, senza considerare il momento specifico, potrebbe risultare “strano” agli occhi di chi avete intorno.

Poniamo un esempio palese: fermate una ragazza per strada per conoscerla, e la attaccate al muro con gli occhi, ancora prima di presentarvi. Le possibilità che possa sentirsi in soggezione, se non minacciata, nonostante le vostre buone intenzioni, sono alte. Soprattutto perché siete perfetti estranei. Quindi imparate a riconoscere il momento in cui poter sfruttare uno sguardo seducente, in base al contesto in cui vi trovate. In ogni caso, volendo fare una classificazione delle migliori circostanze in cui poterlo sfruttare, ritroviamo:

 

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "




Contesto serale

Partiamo con l’analizzare la prima: nel contesto serale, al contrario del pieno giorno, il ruolo fondamentale nella seduzione lo gioca l’irrazionalità emotiva.

Fin da subito.

In questo caso, catturare lo sguardo di una persona, trasmettendo la propria sessualità (nonchè coerenza con i propri istinti) può giocare a vostro vantaggio. Andrà a stimolare la sua curiosità, creando connessione e intesa sessuale già dal primo momento. Se viene ricambiato, tanto di guadagnato. Prendetelo come un palese segnale di interesse e ricettività nei vostri confronti.

Anche in questo caso parliamo di calibrazione.

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "




Lanciare lo sguardo ad una ragazza, dall’altra parte del locale, e giocare a scambiarsi occhiate intriganti tra un momento e l’altro, ha un senso ed è stimolante. Chiaro che ad un certo punto, consiglio il prima possibile, dovrete alzare il culo e andarci a parlare. Fissarla in maniera incessante, quasi maniacale, da inizio a fine serata, invece, spaventa. Davvero. Valutate di conseguenza.

Nulla toglie il fatto che, essendo in un contesto in cui le emozioni fanno da sovrane, qualora l’interazione dovesse proseguire e la vostra intenzione fosse quella di concludere la serata nel migliore dei modi, dovrete necessariamente direzionarla verso la tensione sessuale e lo sguardo seducente. Dovrà quindi essere una naturale conseguenza delle vostre intenzioni.

 

Contesto in cui è comunque presente una certa familiarità (o comfort) tra voi e la persona interessata.

Lo stesso discorso è valido per un contesto (sia notturno o diurno) in cui è già presente una certa familiarità con la persona interessata. Questo perché, una volta abbattuto ogni suo preconcetto nei vostri confronti ed appurato il fatto che non siete dei maniaci sessuali (non nel senso negativo della parola 😉 ) la vostra Natura dovrà comunque emergere. Dovrà infatti stimolare la sua e creare il giusto connubio di istinti. Che vi troviate nel mezzo di un’interazione iniziata per strada, nel pieno di un primo appuntamento o all’interno di un vostro circolo sociale, sfruttate lo sguardo da seduttore. Agite non appena si creerà la giusta connessione e familiarità, con la ragazza in questione. Anche qui, usate la giusta calibrazione.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "




Ma in tutto questo, che caratteristiche ha, generalmente, uno sguardo seducente?

Qui ci rifacciamo direttamente all’importanza della MIMICA FACCIALE. Abbiamo detto, fino ad un attimo fa, che lo sguardo del seduttore non è altro che l’esternazione della sua Natura. Ma se alla vista di una ragazza tutta in tiro, la nostra Natura ci suggerisse di attaccarla alla ringhiera, risulteremmo seducenti con gli occhi spalancati e la lingua di fuori?

Potete tranquillamente immaginare la scena. E la risposta.

La verità è che uno sguardo seducente, è davvero intrigante, quando esterna, principalmente, il proprio istinto e la caratteristica del CONTROLLO.

Non siete morti di figa che rimangono inebetiti alla vista di un paio di tette. La cosa vi stimola, vi carica, vi spinge a fare conoscenza… ma non a perdere il controllo. Questo perchè a livello irrazionale, la persona con meno controllo della situazione è anche quella percepita con un valore più basso.

Chi ha il controllo del momento, è attraente.

Gli occhi sbarrati e le ciglia spostate in alto sono tipiche delle persone che subiscono un notevole impatto a livello emotivo. Generalmente per qualcosa che sta succedendo e che mina il controllo dell’ambiente che le circonda. Uno sguardo seducente è intrigato dalla situazione, ma la sa controllare. Quindi le palpebre coprono lo stesso, una metà dell’occhio, ma l’intensità dello sguardo è accentuata dallo spostarsi, verso il basso, delle sopracciglia. Per intenderci, come quando stiamo tentando di capire di che “pasta” è fatta la persona che abbiamo di fronte. Come dovessimo dire: “Bel culo, ma adesso vediamo se è anche interessante parlarci con te”.

Deve trasmettere inoltre tutta l’intenzione di spostarsi nella camera da letto più vicina. L’intensità del vostro desiderio deve passare attraverso i vostri bulbi oculari. Il tutto può benissimo essere accompagnato da un sorriso accennato, non forzato. Potete tranquillamente esercitarlo pensando di sorridere portando all’insù, gli zigomi, senza sfruttare le guance, sinonimo di una personalità che si sa divertire e piacevolmente intrigata dal contesto.

Specie da quello privato.

In base alla situazione, divertitevi a sfruttare questa potente risorsa seduttiva.

Un abbraccio,
Lo Staff di IN Attraction

Basta pensieri: AGISCI!

Ultimo posto per il Bootcamp di Seduzione a Torino, 3-4-5 Luglio 2020.

Scopri Ora
Apri Chat
1
Bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?