Se sei finito a leggere questo articolo avrai sentito parlare della femmina alfa, ti sarai incuriosito e chiesto: quali sono siano le sue caratteristiche, i tratti della personalità ed i comportamenti di questa donna? Cosa la distingue dalle altre donne? Se è vero che esiste anche il maschio alfa, cosa c’è di diverso?

Femmina alfaVediamo ora alcune delle caratteristiche principali che definiscono il modello di donna alfa, secondo la moderna concezione e letteratura di riferimento.

Donne alfa significato: le donne alfa sono donna forti, assertive e confidenti (sia per quel che riguarda l’aspetto fisico che l’intelligenza).

Secondo il credo comune gli uomini desiderano la donna alfa mentre le altre donne vorrebbero essere come lei o all’opposto la odiano (specie quelle con bassa autostima). Allo stesso tempo la donna alfa non ha paura di rischiare per conquistare l’uomo che desidera.

La donna alfa ha un alto valore, è molto competitiva e desidera avere successo.

La donna alfa ha degli obiettivi chiari in tutte le aree e gli aspetti della sua vita ed è una combattente nata, non si arrende facilmente e si batte fino al raggiungimento dei suoi scopi.

La femmina alfa è determinata ed in grado di svolgere incarichi complessi.

Questo è il motivo per cui ha così tanto successo.

E’ in grado di ottenere il rispetto da tutte le persone con cui si trova ad interagire, possiede una confidenza naturale e crede molto in sé stessa, è una donna positiva ed intelligente capace di mostrare il suo valore qualsiasi circostanza.

In alcune circostanze la donna alfa ritiene opportuno non doversi “sistemare” in una relazione, dato che non ha paura di ritrovarsi sola, annoiata o disperata; non ha bisogno della validazione maschile, la donna alfa valida se stessa ed apprezza il suo tempo come donna single.

La donna alfa non è attratta dagli uomini deboli, cioè da quegli uomini che hanno bisogno di aiuto o che hanno bisogno di incoraggiamento e supporto. Molto spesso le donne alfa riportano che gli uomini sono intimiditi dalla loro presenza.

Una donna alfa, confidente e sicura di se stessa, pretende rispetto e sfida l’uomo ad essere e fare di più.

Sfortunatamente una donna assertiva, con uno scopo nella vita e con delle caratteristiche del leader, non si concilia bene con il desiderio dell’uomo di una avere una donna debole, sottomessa ed ubbidiente, che non esige nulla.

La femmina alfa non ha bisogno di validazione da parte di nessuno, se non da parte di se stessa, non dipende da quello che l’uomo le dice, lei dipende unicamente da quello che il suo pensiero le dice riguardo se stessa.

La donna alfa adora la parola “no” e stabilisce dei confini ben precisi, violare questi confini vuol dire uscire velocemente dalla sua vita, perché lei non sarà in grado di tollerare questo tipo di comportamento. La donna alfa sa come difendere se stessa, come farsi rispettare, e come argomentare con logica (anzichè farsi prendere dall’emozione) e di solito è una che vince.

La donna alfa odia le lamentele, i piagnistei. Rappresentano per lei del tempo perso, all’opposto preferisce una riflessione analitica della situazione, ed una rappresentazione delle possibili soluzioni al problema, quindi opera in base alla logica.

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

La donna alfa è di solito è aperta mentalmente riguardo ai ruoli all’interno di una relazione.

Le donne alfa non giocano a tirarsela ma sono delle donne difficili da conquistare perché sono carismatiche ed affascinanti, sono intelligenti ed in grado di portare avanti una brillante conversazione, sono in grado di ispirare gli altri. Solitamente sono persone molto impegnate e che attirano su di sé molte attenzioni, quindi è opportuno fare un game d’eccellenza se si vuole conquistarle.

La donna alfa non si sottometterà mai all’uomo. Magari gli consentirà di avere il ruolo dominante solamente fintanto che questo andrà incontro ai suoi desideri e la farà contenta.

Un’altra caratteristica importante è quella di essere costantemente interessata ad accrescere la propria saggezza e cultura, conoscenza e comprensione.

La conoscenza è solo una raccolta di informazioni, saper applicare ed usare tale conoscenza è tutt’altra cosa. Molto importante risultata l’apprendimento, la lettura.

Femmina alfa in psicologia

Femmina alfa psicologiaAmmesso che questo tipo di donna esista davvero, come viene percepito da parte degli uomini? E come può venir vista all’interno di una relazione?

Fondamentalmente il comportamento della donna alfa è molto simile al comportamento di un uomo: sono dure, razionali e cercano di prendere il suo potere (ciò che spetta all’uomo).

L’uomo non valorizza la donna forte ed indipendente come il tipo di donna ideale con cui voler stare. La donna ideale agli occhi l’uomo è la donna che lo complementa ed ha ben altro tipo di caratteristiche.

Che senso ha avere due persone in una relazione che si comportano allo stesso modo e fanno le stesse cose? Una donna che si comporta come un uomo non risulta di certo attraente.

Diverse donne possono anche ritenere di far parte della categoria donna alfa, e magari credere che gli uomini non le vogliano perchè intimiditi dalla loro presenza, ma la realtà dei fatti è che, in molti casi, questi uomini non sono interessati ad una donna che porta avanti questo tipo di atteggiamento: un vero uomo non è attratto da una donna che si comporta come un uomo. Semplicemente perché è contro natura e non ha senso.

E questa affermazione è vera anche se lui pensa che la donna sia fisicamente carina.

Il motivo è semplice: non si possono invalidare ed ignorare le leggi della natura.

Se tu ti comporti e rappresenti delle caratteristiche maschili, nel momento in cui ti relazioni con un uomo che esce con te le ipotesi più probabili non possono che essere due: o il ragazzo ha delle caratteristiche, un’energia e dei comportamenti femminili, oppure è uno di quei ragazzi disperati che si accontenterebbe di qualsiasi donna pur di fare sesso.

Un vero uomo eterosessuale non considera una donna alfa attraente, perché lui non ha bisogno di una replica delle caratteristiche maschili.

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Ma quali sono le caratteristiche apprezzate da un uomo?

Sicuramente una donna con delle qualità femminili, una donna fisicamente e mentalmente attraente, che sia in grado di compensare l’uomo e portatrice di un energia positiva.

La vera donna rappresenta la femminilità e non una copia della mascolinità.

Il principale istinto dell’uomo verso la donna, oltre a quello sessuale, è quello di proteggerla. Ma se la donna si comporta come un uomo (forte ed indipendente), allora l’uomo non ha alcun motivo di fare tutto ciò.

La femminilità della donna è magnetica e attrae a sé l’uomo. Il fatto che la donna sia vulnerabile fa sì che l’uomo voglia fare di tutto per aiutarla e per proteggerla. Quindi l’uomo si presenta alla sua porta quasi in modo automatico.

Una donna con una energia alfa di tipo mascolino non è per nulla attraente ed eccitante agli occhi dell’uomo.

Significato di femmina alfa

Significato di femmina alfaGli uomini sono precipuamente attratti dall’aspetto fisico. E questo ci riporta al concetto generale che gli uomini e le donne sono diversi e, difatti, quello che è considerato attraente per un sesso non è necessariamente considerato attraente per l’altro sesso, perché c’è una scala di valutazione diversa.

Nonostante ormai la società ci porti a pensare sempre di più che gli uomini e le donne sono uguali, la realtà dei fatti ci dice che esistono fondamentali differenze.

Cercare di far emergere queste differenze può da taluni venire considerato offensivo perché ormai tutto è stato plasmato, da decenni, su questo modello di egualitarismo tra i sessi.

Ma se si vanno ad analizzare alcune caratteristiche e concetti dell’evoluzione, a livello biologico e psicologico si possono notare queste differenze. Anche semplicemente a livello fisico: l’uomo è solitamente più forte della donna. A livello emotivo è meno suscettibile ad improvvisi cambiamenti umorali e sbalzi emotivi.

L’errore in cui incappano molto spesso le donne è quello di credere che gli uomini apprezzino solamente il loro valore e la loro utilità in termini sessuali e nient’altro più. Ma questo non è vero.

Uno dei principali obiettivi del femminismo negli ultimi decenni è stato quello di cercare di far passare l’ideale della forte donna ed indipendente, dell’alfa female.

Quindi questa donna indipendente è autosufficiente, autonoma e non ha bisogno di nulla e di nessuno. Tantomeno di un uomo. La donna è tanto brava negli aspetti femminili come in quelli maschili di conseguenza non ha alcun bisogno dell’uomo.

L’ indipendenza dagli uomini, di qualsiasi tipo esso sia.

La nostra opinione è che questa volontà di essere indipendenti dall’uomo può risultare dannosa, perché gli uomini le donne si sono evoluti in modo da essere l’uno il complemento dell’altro, dato che in termini evoluzionistici sono molto più forti assieme piuttosto che separati.

L’uno è in grado di compensare le debolezze dell’altro con quelle che sono le sue migliori qualità. Quindi quando si afferma che le donne non hanno bisogno dell’uomo non si dice propriamente il vero, perchè la realtà dei fatti ed anni di evoluzione dimostrano l’opposto: gli uomini e le donne hanno bisogno l’uno dell’altro.

Un altro problema che emerge è appunto il far passare l’idea che la donna possa e debba avvicinarsi il più possibile alle caratteristiche maschili. Quanto lei possa essere brava ad emulare le virtù dell’uomo..

La società attuale, ed alcune correnti femministe, potrebbero portare la donna a pensare che quello che renda un uomo attraente (ed aumenta il suo valore), valga anche per lei, e cioè che aumenti il suo potere di attrazione, facendola apparire più desiderabile. Ma le cose stanno davvero così?

Se guardiamo bene, la definizione di donna forte ed indipendente (e quindi di successo) è una replica al femminile del modello maschile.

Un modello di donna che emula e supera i traguardi ed i successi di qualsiasi uomo vincente. E le donne sono stuzzicate dall’idea ritrovarsi all’interno questo prototipo immaginario di femmina alfa.

Con questo modello mentale, ormai assorbito al giorno d’oggi, si cerca di convincere le donne che possono essere alfa usando lo stesso modello mascolino usato per gli uomini. In sostanza: si cerca di emulare il modello del maschio di successo, e l’idea concettuale di uomo alfa, anche per le donne.

Le donne sono condizionate da un sistema che dice loro ad ogni occasione, fin da quando sono bambine, che possono fare qualsiasi cosa, che possono ottenere tutto.

Ma tutto questo funziona?

Tuttavia, a nostro giudizio, l’errore di fondo sta nel ritenere che ciò che rende attraente gli uomini renda di conseguenza attraenti anche le donne.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

E quindi arrivare a pensare che le donne possano essere più desiderabili qualora siano donne in carriera, influenti e con una vasta rete di conoscenze.

Ma, come già detto, gli uomini e le donne sono diversi.

Il metodo maschile di selezione del partner è molto più semplice di quello delle donne. Da un punto di vista evolutivo ed in una prospettiva naturale, l’uomo seleziona il suo partner in base al suo aspetto fisico ed alla sua disponibilità sessuale.

Le donne molto probabilmente sanno tutto ciò, perlomeno ad un livello inconscio, però cercano di razionalizzare l’idea che gli uomini debbano in qualche modo essere interessati ad altre caratteristiche che loro pensano di possedere (professionalità, status, etc).

La vera femmina alfa (intesa come donna desiderabile), in base agli standard dell’evoluzione incarna caratteristiche molto semplici: è in forma, è giovane, dispone di qualità femminili e ha un desiderio spontaneo di far felice il suo uomo, è assertiva a livello sessuale. Oltre a ciò risulta in qualche modo “sottomessa” rispetto all’uomo, è in grado di di allevare e prendersi cura della prole e difende l’autorità maschile. E’ umile e riesce a riconoscere nell’uomo il suo partner di lungo periodo per costruire una famiglia.

I due sessi si sono evoluti per essere complementari l’uno all’altro e non avversari.

Gli uomini e le donne stanno meglio insieme che separati perché ci siamo evoluti per essere l’uno il complemento dell’altro.

Scopri anche qualche lettura di approfondimento sulle frasi per conquistare una ragazza, e sul linguaggio del corpo maschile!

Un abbraccio,

Lo Staff di IN Attraction

Basta pensieri: AGISCI!

Ultimo posto per il Bootcamp di Seduzione a Torino, 3-4-5 Luglio 2020.

Scopri Ora
Apri Chat
1
Bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?