Come dimenticare un exChiudere una relazione amorosa è un evento sempre molto difficile da affrontare e che spesso si rivela traumatico per entrambe le parti coinvolte. In queste circostanze, perdere la lucidità e ritrovarsi in balia delle emozioni negative come rabbia, tristezza, delusione è davvero facile…

La cosa più importante da fare è riuscire a staccarsi dal passato e avere fiducia nel futuro.

In questo articolo, troverai una serie di concetti e di informazioni utili su come poter dimenticare il tuo ex – di cui magari sei ancora innamorata – e su come poter fare ripartire da capo la tua vita!

Come dimenticare un ex che ami ancora

Come dimenticare un ex che ami ancoraCome detto nell’introduzione, dimenticare l’ex partner può essere un processo davvero molto complesso e doloroso. Ovviamente, nel caso in cui provi ancora dei sentimenti importanti verso di lui superare la rottura diventa ancor più difficile. Inoltre, se la rottura non è stata decisa da te, le sensazioni di fallimento e di delusione si fanno ancora più intense e destabilizzanti. Dunque, stai ben attenta a non farti trascinare in un vortice di negatività dal quale, poi, potresti fare fatica ad uscire.

Di seguito, troverai qualche nostro prezioso consiglio su come gestire la rottura, seguili con fiducia e nel giro di qualche tempo ti sentirai sicuramente meglio!

Ecco che cosa fare:

1. Smetti di cercarlo

Smetti di cercare quello che oramai è il tuo ex, non hai più ragioni per contattarlo. Siamo consapevoli che scordarsi della persona con cui hai vissuto molte belle esperienze non è mai una cosa facile, ma questo diventa ancor più complesso, se non addirittura impossibile, se continui a cercare un contatto con lui. Devi sforzarti di dimenticarlo e passare oltre, dunque: nessuna chiamata, nessun sms, nessuna email e nessun contatto sui social network. L’estrema ratio potrebbe essere quella di bloccarlo, pensaci se proprio non hai alternative.

Stai lontana anche da tutti quei posti che lui è solito frequentare abitualmente.

2. Non pensare a che cosa avresti potuto fare

Rimuginare è una brutta abitudine che un po’ tutti noi abbiamo, ma serve decisamente a poco nella vita, soprattutto nelle relazioni sentimentali. Stare a pensare mille ore al giorno a che cosa avresti potuto dire o a che cosa avresti potuto fare per evitare la rottura della relazione non serve a nulla, la vostra storia ormai si è chiusa definitivamente. Inoltre, ricordati che le relazioni difficilmente finiscono per colpa di una sola delle parti. Dunque, cerca di investire le tue energie nel tuo futuro.

Come dimenticare un ex marito: passi da mettere in pratica

Come dimenticare un ex marito con passi da mettere in praticaLa fine di un matrimonio può dipendere da un tradimento, da continui litigi, dalla noia oppure da una “semplice” incompatibilità caratteriale, ma, al di là delle cause, rimane sempre qualcosa di davvero molto difficile da metabolizzare. Queste particolari difficoltà a dimenticare il tuo ex marito derivano dal fatto che hai sicuramente investito tempo, energie e soldi per far funzionare il tuo matrimonio, dunque vederlo crollare non può fare altro che destabilizzarti. Per superare la rottura ti servirà del tempo e molta lucidità.

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Come riconquistare un ex fidanzato?

L’importante è che non ti abbandoni alle sensazioni di sconforto e di fallimento, che potrebbero sopraggiungere; la tua vita continuerà, e continuerà bene, anche senza di lui. Come riconquistare l’amante?

Oltre ai suggerimenti che ti abbiamo dato in precedenza, ti diamo qualche altro elemento su cui poter riflettere, eccoli:

1. Prenditi del tempo per elaborare

Non cercare di fare finta di niente e di comportarti come se nulla è successo, la fine di un matrimonio è un qualcosa da dover affrontare e da dover gestire. Reprimere i tuoi propri sentimenti non è la soluzione ai tuoi mali, anzi dovresti cercare di prendere il toro per le corna. Ovvero, affronta il tuo dolore piangendo, soffrendo e prendendoti il tempo di cui hai bisogno per elaborare la fine del tuo matrimonio, ma, allo stesso tempo, preparati a ripartire con grinta.

In questa fase puoi farti aiutare dagli amici, se credi che ti possa essere d’aiuto confidarti con qualcuno.

2. Cerca di non provare rancore

Quando un matrimonio finisce, potresti ritrovarti a dover affrontare tutta una serie di criticità legali e burocratiche non da poco, ad esempio: un mutuo ancora in corso, figli da far crescere, beni in comproprietà. Mantere un rapporto nei limiti dell’amichevole ti sarà di grande aiuto per affrontare tutte le problematiche e gli imprevisti derivanti dalla fine della relazione. Inoltre, il non provare odio o rancore – che comunque sono sentimenti! – ti consentirà di voltare pagina più rapidamente; non farti ingabbiare in inutili ripicche.

3. Chiodo scaccia chiodo

Immaginiamo che tu abbia già sentito questo detto! Non ti stiamo suggerendo di andare subito alla ricerca di un nuovo fidanzato o di un nuovo marito, quello che, invece, vogliano consigliarti è un po’ di leggerezza. Ovvero, prova ad uscire con qualcuno senza avere precisi piani futuri, prova a farlo solo per divertirti e per avere dei momenti di piacere dove liberare la mente. Un incontro di una notte può portarti divertimento, relax e, perché no, un po’ gratificazione.

Come dimenticare un ex amore, ragazzo o fidanzato: tornare a vivere dopo la fine di una relazione

amore, ragazzo o fidanzato e tornare a vivere dopo la fine di una relazioneIl peggiore errore che puoi commettere dopo la chiusura di una relazione è chiuderti in casa per lunghi periodi. Non fraintenderci. Come ti abbiamo detto prima, prenderti del tempo per metabolizzare la rottura è giustissimo, ma le emozioni negative – come il dolore che stai provando – non devono diventare una scusa per chiuderti nella tua comfort zone.

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Concentrati e riprendi in mano la tua vita a piccoli passi.

Ora, eccoti alcuni consigli da seguire:

1. Inizia la tua nuova vita

Vai al cinema, vai alla mostra di quell’artista che ti piace tanto, inizia a ballare latinoamericano, studia una lingua che non conosci; insomma, fai tutte quelle cose che hai sempre voluto fare, ma che hai sempre rimandato.

Tenerti impegnata mentalmente e fisicamente ti aiuterà a non sentire la sua mancanza, a non vivere di ricordi e, soprattutto, a conoscere nuove persone tra cui il tuo nuovo uomo.

Smettila di piangere sul latte versato ed inizia ad organizzare il tuo futuro già da ora.

2. Recupera un tuo vecchio progetto

Tutti quanti abbiamo un certo progetto che non abbiamo mai avuto il tempo di realizzare; ad esempio: ristrutturare una vecchia casa al mare ereditata da una lontana zia, lanciare il nostro sito web, aprire una piccola attività commerciale. Questa è l’occasione buona per lanciarsi in questo tipo di progetti di medio o lungo periodo. Ora, non c’è più nulla che ti possa impedire di perseguire le tue aspirazioni e i tuoi progetti personali, ma soprattutto il tuo progetto ti aiuterà a ritrovare te stessa.

3. Prenditi cura di te stessa

Inizia a praticare uno sport che ti piace. Non importa quale sport, puoi decidere di dedicarti al pilates, al tennis, al nuoto o a qualsiasi altra attività. Praticare sport ti aiuterà a rilassarti, a scaricare le energie negative – come lo stress – e a rimanere in perfetta forma fisica.

Inoltre, potresti pensare a un nuovo look e ad un nuovo taglio di capelli, in questo modo susciterai la curiosità di molti uomini!

Un narcisista

Il narcisista patologico è, per definizione, un tipo egocentrico, vanitoso e indifferente verso i bisogni e le necessità altrui. Tutto ciò ha delle ripercussioni circa i suoi rapporti sociali e, soprattutto, sulle sue relazioni amorose. Inoltre, chi è fortemente narcisista può voler al suo fianco una donna solamente per sanare la monotonia e la sua sensazione di vuoto interiore.

Un narcisistaDunque, chi è vittima di un narcisista finisce, spesso, per sentirsi insignificante.

Eccoti qualche consiglio su come ritrovare un po’ di serenità dopo aver rotto con un narcisista patologico, dunque:

1. Prendi consapevolezza di aver avuto a che fare con un narcisista

Il primo step è riconoscere di aver avuto a che fare con un narcisista, il che non è sempre facile. Ci sono alcuni aspetti, su cui ti invitiamo a riflettere, che ti possono aiutare a fare chiarezza. Ad esempio: se il tuo ex tendeva a gonfiare il suo ego sminuendoti oppure se tendeva a manipolarti per farti fare ciò che voleva, probabilmente hai avuto a che fare con un narcisista patologico.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Una volta presa consapevolezza di questa sua condizione, ti sarà più semplice capire quali possono essere state le tue reali colpe durante la relazione.

2. Non abboccare alle sue polemiche

La relazione, per un narcisista patologico, può essere paragonabile ad un gioco a cui lui vuole decisamente vincere e sulla fine della quale non vuole assumersi nessuna responsabilità. Dunque, lui potrebbe tentare di fare ricadere su di te ogni colpa circa la fine del vostro rapporto; ad esempio, potrebbe accusarti di un tradimento che non c’è mai stato.

Non assecondarlo. Non cadere in questi giochetti e non abboccare a queste inutili e sterili polemiche.

Un amante

Un amantePrendiamo in considerazione un’ultima ipotesi un po’ particolare, ossia il caso in cui non riesci a dimenticare il tuo amante. In questo tipo di situazioni, ti trovi di fronte a due differenti problemi: una prima questione concerne il rapporto con quello che è tuo marito o il tuo fidanzato e un secondo aspetto da affrontare riguarda, appunto, il dimenticare il tuo amante. Questi due diversi aspetti sono strettamente collegati tra loro.

Vediamoli insieme:

1. Cerca di ritrovare il rapporto con il tuo partner

L’aver interrotto la relazione con il tuo amante potrebbe darti l’input giusto per riscoprire il rapporto con tuo marito o con il tuo fidanzato.

Dunque, vai alla ricerca delle emozioni e delle sensazioni che ti hanno portato ad innamorarti del tuo uomo e tenta di scoprire che cosa vi ha fatto allontanare. Al termine di questa ricerca, potresti prendere consapevolezza del fatto che è lui l’uomo giusto per te e, così, dimenticare definitivamente il tuo amante.

2. Chiediti se è stata solo un’avventura

Evita di rendere complicate le cose quando queste sono semplici. Se non riesci a far uscire il tuo amante dalla tua testa, prova a domandarti che cosa realmente lui rappresentava per te. Potresti scoprire, con sorpresa, che per te il vostro rapporto non era altro che un’avventura resa interessante dal gusto del “proibito”. Se così fosse, non hai molto altro da fare se non metterci una pietra sopra.

Un abbraccio,

Lo Staff di IN Attraction

Se non AGISCI non cambia nulla!

ULTIMI 2 POSTI: Scopri il Bootcamp di Seduzione a Bologna 16-17-18 Aprile 2021

Scopri Ora