sto male per amoreSe sei finito a leggere questo articolo probabilmente la tua storia si è interrotta e stai soffrendo molto, il pensiero del tuo ex partner è ancora presente nella tua mente e fai fatica ad uscire da questa situazione.

Non sai come poter mandare avanti la tua vita e ti senti come se ti mancasse il respiro, cosa è opportuno fare in questa circostanza?

Sto male per amore: passi per non soffrire più e tornare a vivere

La conclusione di un rapporto amoroso può essere molto dura da digerire, poiché porta con sé un grosso carico di sofferenza distribuita su entrambe le parti (sia su chi lascia, che su chi viene lasciato).

Sto male per amore ecco i passi per non soffrire più e tornare a vivereSi soffre per vari motivi, ad esempio perché si ricordano i bei momenti passati insieme ed ora ci si rende conto di essere da soli e si sperimenta anche il timore di non rivivere più quelle emozioni.

Se ci tieni davvero al tuo ex e pensi che ci siano delle possibilità di riconquista, poiché ritieni che la vostra storia posso avere un futuro, allora non perderti il nostro articolo sulla riconquista.

La mia ragazza mi ha lasciato: cosa fare? Se invece le hai provate tutte e ti rendi conto che l’unica strada percorribile è la separazione, allora è tempo che tu riprenda in mano le redini della tua vita:

1.   Non lasciarti andare

La prima cosa che devi fare è recuperare la volontà di voler tornare a vivere, di provare gioia per le piccole cose. Recuperare la giusta motivazione per portare avanti i tuoi progetti, la tua carriera e i tuoi hobby.

La tua relazione si è conclusa e per quanto possa essere stata importante ciò non significa che la tua vita sia finita. Sarebbe sbagliato se tu pensassi che la tua vita è ormai priva di significato e che il meglio appartiene ormai ad un passato che è andato  perso.

Chiaramente all’inizio è normale sentirsi confusi e spaesati, ci vorrà del tempo per recuperare la giusta rotta, ma non tutto è perduto e non è detto che il futuro debba per forza di cose essere negativo. Anzi puoi fare tesoro di questa esperienza ed evitare di ripetere gli stessi errori.

2.   Accetta la fine della tua relazione

Il primo passo da fare è accettare la realtà dei fatti: accetta mentalmente che voi non siete più insieme, non fate più parte l’uno nella vita dell’altra.

Le vostre vite non sono più intrecciate, continuare a vivere come se questo pensiero fosse ancora vero – quando la realtà dei fatti dice l’opposto – non può far altro che portarti fuori strada e farti soffrire ancora di più.

Chiaramente accettare la fine di una relazione è difficile ed il dolore che questa separazione porta con sé prima o poi va affrontato, non puoi nasconderlo, ignorarlo o far finta che non esista.

Devi dargli sfogo, se ti senti di piangere fallo pure o, se lo ritieni utile, puoi chiedere conforto ai tuoi amici.

3.   Interrompi i contatti col tuo ex

Se il tuo ex partner è la causa della tua sofferenza ti conviene tagliare ogni tipo di contatto quanto prima. Tagliare tutti i contatti significa niente più incontri, nessun messaggio né chiamate.

Concentra le tue energie su te stesso, abituati a pensare e a vivere senza di lei. Tu hai bisogno di tempo e di spazio per rigenerarti, per uscire da questa tempesta emotiva e recuperare la tua lucidità.

4.   Fai ciò che ti fa stare bene

Per quanto questo periodo possa essere difficile ci sono sicuramente delle attività che puoi svolgere che sono in grado di donarti un sollievo.

Cerca di mettere a fuoco cosa ti può portare gioia, magari avresti tanto piacere ad andare allo stadio per assistere ad una partita di calcio, a fare una passeggiata in montagna, oppure vorresti dipingere e mettere su tela le tue emozioni.

5.   Prenditi cura di te stesso

Non abbracciare una mentalità negativa e guardati bene dall’adottare uno stile di vita nocivo. È inutile pensare che tutto andrà male nel presente e nel futuro,

così come è controproducente cercare di affogare il dolore nell’alcool ed in cattive abitudini (di ogni tipo, anche quelle che riguardano il cibo ed i vizi).

Risulta molto più utile se ti prendi fin da subito cura di te stesso, tanto del tuo corpo quanto della mente. Utilizza questa energia che senti dentro di te (le emozioni ed il dolore) per lavorare su te stesso e per migliorarti. Accresci il tuo valore e trasforma questa situazione negativa in un qualcosa di positivo.

Chiediti cosa puoi fare per evolvere come persona, quali atteggiamenti devi cambiare, cosa puoi implementare nella tua vita?

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Quali obiettivi vorresti raggiungere e che cosa può farti sentire soddisfatto e realizzato?

6.   Non chiuderti in casa

Questo è un errore molto comune commesso da molte persone. Barricarsi in casa e chiudersi in se stessi, rifiutando ogni contatto col mondo esterno, non è mai la risposta giusta. Una scelta di questo tipo va benissimo per un periodo limitato, specie se senti il bisogno di tempo per stare da solo e per fare chiarezza dentro di te.

Ma non vivere isolato dal mondo, le tue occasioni, le possibilità che la vita ti può offrire sono fuori da casa tua, oltre la tua zona di comfort. Apriti al mondo, apriti alla conoscenza ed incontra persone in grado di ispirarti e con cui condividere dei bei momenti.

Come superare il sto male per amore con un esercizio

Non esistono formule magiche che possano d’improvviso far terminare il male d’amore, esiste invece la forza di volontà che può spingerti a superare questo momento difficile.

Utilizza la tua forza di volontà e concentra le tue energie per uscire al più presto da questa situazione, imponitelo come un obiettivo di grande importanza. A tal proposito ti consigliamo di svolgere questo esercizio che può sicuramente aiutarti: l’esercizio è molto semplice a dirsi, molto difficile nella pratica e consiste nell’ampliare la propria visione della realtà per giungere ad un cambio di prospettiva.

Nel momento in cui finisce una relazione devi trovare il modo di distaccarti dall’altra persona per trovare un nuovo equilibrio (che per forza di cose non la vedrà più coinvolta).

Se la persona che ami profondamente decide di interrompere il rapporto di coppia il dolore che ne consegue è inevitabile ed è perfettamente normale. Non sei uno sfigato o un imbranato se soffri per amore. Capita a tutti ed è la normalità.

Ciò che fa davvero la differenza è l’atteggiamento ed il modo con cui rispondi alla sofferenza, lì si gioca la vera partita. Il campo da gioco è dentro di te, non fuori. Come vivi questa esperienza nel tuo mondo interiore?

1.   La strada sbagliata

Se vivi quanto accaduto come una catastrofe e ti rifiuti di accettare quanto accaduto, se covi del rancore dentro di te, della rabbia che cerchi di sfogare contro le altre persone non stai scegliendo la strada più adatta per uscire da questa situazione. Comportandoti in questo modo stai solamente aumentando l’intensità e la durata del tuo dolore.

Rifiutare la sofferenza e giudicarla in termini negativi, cercare il colpevole (“è colpa sua perchè lui ha fatto x e y” – “è colpa mia perché ho commesso errori”) e gridare vendetta porta unicamente ad amplificare il tuo dolore. Questo vorrebbe dire seguire un principio d’azione distruttivo (è chiaro che non ti fa bene).

Perchè non provi a pensare a come puoi utilizzare questa sofferenza per fare un “salto evolutivo”: qual è il modo migliore di reagire alla sofferenza che stai provando?

2.   La giusta strada

Orienta il tuo agire seguendo un principio d’azione e di pensiero più costruttivo: accetta la sofferenza che stai provando e impegnati per trasformarla in un qualcosa di positivo. Devi riuscire a fare un salto che ti consenta di abbracciare una nuova visione della vita, possibilmente eliminando il giudizio (giusto-sbagliato). Accetta la realtà per quella che è, anche con riferimento al dolore che tu giudichi sbagliato (e così facendo ti opponi ad esso ma lui non scompare, anzi si rafforza), non lo vorresti ma c’è ed è lì presente.

Modifica la prospettiva da cui guardi gli eventi e te stesso, rendila più ampia: sviluppa compassione verso te stesso e per come ti senti (tu in fin dei conti hai agito al meglio delle tue possibilità, per quelle che erano le condizioni, le sensazioni e le informazioni a tua disposizione in quel momento preciso). Il tutto è perfettamente umano, è normale sbagliare e commettere errori così come è normale che alcune relazioni non vadano a buon fine. Porta compassione e perdona anche il tuo ex partner per come ti ha trattato, nel bene e nel male. Mettici una pietra sopra e guarda avanti.

Attingi alle energie e alle risorse che risiedono dentro di te per uscire da questo momento difficile. Abbi fede in te stesso relativamente al fatto che supererai questa situazione e riuscirai a liberarti della paura (qualsiasi forma essa assuma).

Nel momento in cui riesci a cambiare dentro anche il tuo mondo esteriore inizierà a mutare.

Nel perseguire questo cammino possono aiutarti questi esercizi:

  • smetti di lamentarti;
  • smetti di pretendere qualcosa dalla vita o dalle persone;
  • assumiti la piena responsabilità di ciò che ti accade (tanto i fallimenti, quanto i successi);
  • stabilisci degli obiettivi, dei sogni che vuoi realizzare e concentrati per portarli a termine.

Sto male per amore frasi

Per concludere ti proponiamo alcune frasi che possono offrire un ottimo spunto per una riflessione:

Sto male per amore frasi“Dicono che l’amore è vita, io per amore sto morendo.”

Jim Morrison

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

“Un cuore che cerca sente bene che qualcosa gli manca; ma un cuore che ha perduto sa di cosa è stato privato.”

Goethe

“Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri?”

Honoré de Balzac

“Il dolore se condiviso si dimezza.

La gioia se condivisa si raddoppia”.

San Tommaso

“Lieve è il dolore che parla.

Il grande dolore è muto”.

Seneca

“Non v’è punizione più severa di quella sofferta dalla donna che si trova imprigionata tra un uomo di cui è innamorata e un altro che l’ama.”

Khalil Gibran

“È difficile guarire di colpo d’un amore durato a lungo.”

Gaio Valerio Catullo

“Una persona immatura si innamora sempre di un’altra persona immatura, perché parlano la stessa lingua.”

Osho

“Chi sradicasse la conoscenza del dolore estirperebbe anche la conoscenza del piacere e in fin dei conti annienterebbe l’uomo”.

Michel De Montaigne

“Odierò, se mi sarà possibile, altrimenti amerò mio malgrado.”

Ovidio

“Il dolore è il gran maestro degli uomini. Sotto il suo soffio si sviluppano le anime”.

Marie von Ebner-Eschenbach

“Tutti gli uomini sanno dare consigli e conforto al dolore che non provano”.

William Shakespeare

“Il dolore più acuto è quello di riconoscere noi stessi come l’unica causa di tutti i nostri mali”.

Sofocle

“Noi dobbiamo abbracciare il dolore e bruciarlo come combustibile per il nostro viaggio”.

Kenji Miyazawa

“Perché infliggere sofferenza agli altri, quando noi stessi cerchiamo di sfuggirla?”.

Buddha

“Sinché un uomo gode della vita, nulla deve disperare: può ad un tratto passare dal più profondo dolore alla massima gioia; dalla massima disgrazia alla più alta felicità”.

Confucio

“Il paradosso senza fine è che noi impariamo attraverso il dolore”.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Madeleine L’Engle

“Il dolore e la morte sono parte della vita. Rifiutarli è rifiutare la vita stessa”.

Havelock Ellis

“Soffrire senza lamentarci è l’unica lezione che dobbiamo imparare in questa vita”.

Vincent Van Gogh

 

Un abbraccio,

Lo Staff di IN Attraction

 

 

Se non AGISCI non cambia nulla!

ULTIMI 2 POSTI: Scopri il Bootcamp di Seduzione a Bologna 16-17-18 Aprile 2021

Scopri Ora