Mia moglie non mi desidera più: come fare?

Mia moglie non mi ama piùC’è poco da fare, le separazioni e i divorzi sono in costante ascesa. C’è chi sostiene che l’era dei social network abbia favorito questo aumento. In effetti le occasioni che si possono creare per tradire il proprio partner potrebbero facilmente crescere vista la facilità di contatto.

I matrimoni però, dovrebbero essere fino a che morte non vi separi, ma spesso vale la regola che l’amore è eterno finchè dura.

Si sente dire spesso che in passato questo non succedeva ecc… Ma siamo proprio sicuri? Siamo certi che i nonni e bisnonni che abbiamo conosciuto in età avanzata, per chi ha avuto la fortuna di averli vicino, si amassero come il giorno del matrimonio? E se la risposta fosse negativa, ci siamo chiesti perché, in percentuale molto rilevante, stessero ancora assieme? Evidentemente c’era dell’altro che li teneva legati anche quando l’amore evolveva in qualcos’altro o proprio si spegneva. Hai idea di cosa potesse essere? E perché oggi pare non esistere più o quantomeno essere merce assai rara?

I matrimoni finiscono per molte ragioni, alcune pesanti come un tradimento, altre apparentemente più leggere, come il famoso “grow up apart”, il crescere in direzioni diverse, o la noia o il banale: ‘Non ti amo più’.

Guardati bene allo specchio e chiediti: quando avete detto le fatidiche frasi e avete messo le firme, credevate che bastasse quello a fermare il tempo e congelare le emozioni per tutto il resto della vostra vita, poco più d’ottant’anni in media?

Credevate nel finale da fiaba? Evidentemente sì, almeno uno dei due, perché adesso vi trovate, ti trovi, nei guai.

Se è così non fai altro che confermare la mia idea e cioè che il progresso tecnico indubbio degli ultimi cento anni ha portato un regresso mentale. Gli adulti di oggi, cento anni fa sarebbero stati considerati ragazzini. Insomma, oggi non si cresce più.

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Ma cos’è crescere? Crescere è mille cose e anche il rendersi profondamente conto delle dinamiche che esistono, riconoscerle, prevenirle senza farsi imbonire dalle favole. E quindi fare scelte ponderate. Mi rendo conto che della vita ne capiva molto più mia nonna, quinta elementare e poi filare a lavorare, che io che vivo nell’era social-tecnologica, democratica, ultra-progredita e ho una laurea.

Molti pensano che il matrimonio non sia più adatto a quest’epoca. Io penso che quest’epoca di eterni adolescenti, anche se con ‘anta anni sulle spalle, non sia più adatta al matrimonio. Che è ben diverso.

Visto che imporre uno sviluppo mentale rapido a tua moglie o ex che sia, che la trasformi nella nonna o la bisnonna mi pare impossibile, è ovvio che dobbiamo giocare su questo campo qui. Inutile pensare a individui del passato, se non per capire che, a differenza di come si pensi, ci si sia involuti.

Mia moglie non mi ama e non mi vuole più

Mia moglie non mi ama e non mi vuole piùDevo dire che noi uomini nell’involuzione probabilmente siamo stati i più colpiti. Eh già perché la donna invia spesso e volentieri diversi segnali che qualcosa non va. Tutti ‘avvertimenti’ che noi uomini non riusciamo o non vogliamo afferrare. E capita spesso che ci siano mariti che sono convinti che il loro matrimonio vada a gonfie vele per poi trovarsi sorprese. Ad esempio una moglie che gli dice che ormai la relazione è alla frutta e che è ora di voltare pagina. Bada bene che a questo punto spesso è già tardi: lei ha già pronto il piano di ‘sgancio’, pensato nei dettagli e con ogni probabilità ha già un’altra frequentazione.

Amico mio a questo punto sei fatto.

Visto che oramai i matrimoni si vorrebbe chiuderli con la stessa facilità di una porta, almeno nelle intenzioni, la realtà è diversa, bisogna quindi essere sempre allerta a cogliere segnali giusti per agire con tempestività per riportare in tempo sulla via giusta un matrimonio.

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Detto questo voglio essere molto chiaro: se davvero l’amore è finito, oggi come oggi, c’è poco da fare e da tentare. Mentre se ancora c’è amore, ma ci sono dinamiche che stanno prendendo il sopravvento, è necessario agire con prontezza e ci sono buone possibilità di salvare la relazione.

Ma prima di proseguire bisogna capirsi e mettere le cose al loro posto. Che cosa intendiamo per amore? Già perché qui si gioca tutto. Se per amore intendi l’emozione dei primi mesi insieme, dei primi periodi sposati, dopo il viaggio di nozze, beh sfido qualunque coppia con qualche anno di convivenza a dire che l’amore c’è ancora. O quantomeno che sia la stessa identica cosa, che non si mai cambiato.

L’amore maturo, quello che fa sopravvivere le rare coppie sposate che non finiscono nei vortici separazione-divorzio è sostanzialmente fare un passo indietro. C’è chi dice: ‘Amare voce del verbo morire’. Definizione drastica, ma efficace. Amare significa decentrarsi, uscire da quel mix tossico di egoismo, individualismo, orgoglio e presunzione che è ormai dentro di noi, uno dei tanti cancri dell’età contemporanea. Bisogna buttarlo fuori e fare spazio. Spazio per l’altro o l’altra. ‘Morire’ al nostro vecchio io, avvitato su sé stesso e rinascere come individuo nuovo. E quindi fare il passo indietro e dare precedenza non solo alla coppia, ma all’altro o all’altra. Alla sua felicità, alla sua realizzazione, anche se a scapito della nostra. Te la faccio più semplice: quando c’è da scegliere la sua o la tua felicità, se dovessero essere alternative che si escludono, sceglierai subito la sua a scapito della tua. Qualcuno te l’aveva mai detto? Sei pronto a ripensare l’amore in questo senso? E lo so che oggi come oggi chi fa così è considerato uno stupido. Del resto, chi ha più voglia di fare cose del genere al giorno d’oggi, specie dopo anni di convivenza e gli inevitabili attriti?

Segnali evidenti: liti, discussioni, indifferenza, mancanza di rispetto per la famiglia di origine

Vediamo quali sono i segnali che la donna manda spesso e volentieri quando le cose iniziano a cambiare, saperli distinguere in tempo e porvi rimedio subito è cruciale.

1. Cambi di priorità

Ci sono uomini e donne, non così comuni, ma ce ne sono ancora, che rinunciano a carriere lavorative, promozioni, nuove possibilità pur di dare precedenza alla coppia. Quando questo non avviene più, quando lei smette di cercare un compromesso, ma dà priorità esclusivamente a sé stessa, è chiaro che gli obiettivi stanno cambiando. E con essi le priorità.

2. Discussioni e litigi

Discussioni e litigi per ogni cosa, specie per inezie. È chiaro che ti sta mancando di rispetto ed è altrettanto ovvio che ti sta dimostrando che non ne può più di te. Ogni cosa che fai, che dici, sembra darle fastidio. Se succede questo è un segnale molto importante che fa capire che qualcosa non va nel profondo della relazione, non solo nel matrimonio.

3. Ti lascia fare tutto quello che vuoi

Quello che parrebbe essere un sogno per molti uomini è in effetti un segnale di indifferenza nei tuoi confronti, se non proprio un mezzo per farti uscire e toglierti da in mezzo alle scatole. In effetti, con le debite differenze tra una donna e l’altra, il genere femminile è piuttosto, come dire, ‘territoriale’. Tutti i mariti hanno quindi una sorta di guinzaglio al collo. Alcuni l’hanno talmente lungo che non se ne accorgono nemmeno, altri hanno quello a strozzo. Se ti accorgi che tua moglie da questo punto di vista è cambiata e non gliene frega più nulla di quel che fai, con chi ti vedi e a che ora torni, mentre prima le cose erano diverse e magari pretende la stessa ‘libertà’ per sé stessa… le cose non vanno niente bene.

4. La suocera

I rapporti con la suocera, cantati anche nella letteratura, sono una buona cartina di tornasole per lo status della relazione. È vero, ci sono suocere che sono delle vere e proprie calamità e altre che sono delle benedizioni. In genere un conflitto latente è accettabile, mentre se si passa al disprezzo è ovvio che tua moglie non sopporta più te e tutto quello che ti riguarda. Segnale da non sottovalutare.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

5. Niente futuro

Una coppia pensa al futuro al plurale, quando si è innamorati non si pensa più al futuro come individui, ma come io e te. Se questo viene a mancare, se ti accorgi che nei suoi pensieri, nei suoi sogni non c’è posto per te, ti consiglio di agire in fretta. Non è per forza detto che il tuo posto sia stato già preso da un altro, anche se è possibile, ma potrebbe esserlo presto. E allora sarebbe tardi.

6. Sesso

Se tua moglie smette di far l’amore con te è perché, salvo casi particolari, o è arrabbiata con te per qualche motivo contingente che devi trovare e risolvere, o lo sta facendo con qualcun altro. Se una donna smette di desiderarti fisicamente ha smesso di amarti. Ci sono eccezioni: il calo del desiderio può succedere in coppie mature senza per questo voler dire che manchi l’amore, ma se hai trent’anni e tua moglie non ti vuole da sei mesi, ho una brutta notizia per te.

Mia moglie non mi ama più: consigli pratici

Mia moglie non mi ama più consigli praticiSveglia!

Tranne poche virtuose eccezioni consiglio al genere maschile una bella svegliata per essere in grado di cogliere i segnali che qualcosa non va. In genere questi segnali vengono ignorati, vuoi per negligenza, vuoi per cecità. Invece tieni sempre le orecchie ben aperte e non fare l’errore di dare per scontato quello che hai. Ciò che c’è oggi, non è detto che ci sia domani. È un errore piuttosto comune e altrettanto grave. Esistono delle frasi per riconquistarla?

Agisci subito

Laddove tu abbia notato comportamenti di questo tipo è chiaro che devi agire. Non lasciare passare del tempo. Il tempo non accomoda le cose, o meglio non le accomoda come vuoi tu. Quindi devi prendere la situazione in mano. Del resto chi è l’uomo?

Affronta la questione

Parla con lei in maniera pacata e serena. Evidentemente stai facendo degli errori e capire dove sono è fondamentale. Ci va un sacco di pazienza, te lo anticipo. E di voglia, anche. Ognuno, all’inizio, starà sulla difensiva, se va bene. Sennò almeno uno dei due partirà all’attacco. Ma non serve a niente se non a peggiorare la situazione. Provare invece a mettersi nei panni dell’altro, può essere un buon inizio. C’è ancora amore? Se sei stato bravo a leggere subito i segnali e prendere immediatamente azione è possibile di sì. In questo caso ci sono buone possibilità di riportare il tutto sui binari giusti. Insomma, come riconquistare la moglie che non ti ama più?

Mia moglie non mi ama più: scrivere una lettera

Scrivere una letteraPiù di una volta mi è stato chiesto se è opportuno scrivere una lettera alla moglie in questi casi. Direi di no. Non sono un fan della scrittura in questi casi. Molto meglio sedersi a un tavolo, anche urlarsi contro le cose,

ma guardarsi negli occhi. Perché ci va coraggio, ci va voglia per farlo. Nascondersi dietro a una penna e a un foglio oppure a una tastiera lo vedo come un tentativo di fuga. E questo davvero non è il momento di fuggire.

SE NON CAMBI TU, I TUOI RISULTATI NON CAMBIERANNO MAI!

ULTIMO BOOTCAMP DI SEDUZIONE 2021, JESOLO 6-7-8 AGOSTO - HENRY ISTRUTTORE - POSTI IN ESAURIMENTO

Scopri Ora