Come capire se piaci ad un ragazzo che non conosciMentre per noi uomini capire quando piacciamo a una ragazza a volte è difficile, per le donne, complice l’intuito femminile, è in genere assai più facile. Sarà anche perché noi uomini siamo assai più semplici da leggere, per quanto non siamo proprio dei geni a lanciare i giusti segnali (anche se potrebbe essere molto utile saper leggere il linguaggio del corpo maschile, che è ben diverso da quello femminile).

O meglio: non lanciamo spesso i segnali giusti che una donna si aspetta, con buona pace di chi sostiene gli uomini e le donne uguali.

Cose da notare: mosse e segnali difficili da capire

Spesso la nostra stessa convinzione agisce come una barriera e ci impedisce di osservare i segnali più palesi o più semplici da immaginare. Di questo ci occuperemo tra poco. Esistono tuttavia alcune persone, spesso si tratta di individui timidi o che per qualche ragione celano quel che provano, che nascondono anche i segnali più banali. Così può essere di qualche utilità riuscire a distinguere tutti i segnali, anche quelli indiretti che potrebbe essere molto difficile nascondere, in attesa che la cortina di fumo data dalle tue stesse convinzioni, o dalla sua timidezza, si apra.

Ti dedica del tempo? Cerca di vederti appena può? Questo è sempre un segnale importante. Specialmente se si tratta di un uomo e non più di un ragazzo. Questo perché un uomo dovrebbe avere e spesso ha molta più consapevolezza del valore del suo tempo rispetto a un ragazzo e di conseguenza lo dedica a ciò che ritiene importante. Non solo perché sa che non è infinito, ma banalmente, tra lavoro e mille impegni ne ha assai di meno che una persona più giovane.

Con che frequenza ti contatta? La frequenza di contatto è anche un segnale da non sottovalutare. Spesso si eccede seppellendo chi ci interessa sotto una coltre di messaggi, telefonate e attenzioni, dalla quale la controparte non vorrebbe altro che fuggire. Quindi occhio alla frequenza di contatto: mai esagerare. Resta comunque un segnale importante. Se ti contatta è perché ti pensa.

Come capire se piaci ad un ragazzo che non conosci: body language, contatto fisico, ascolto, complimenti

Come capire se piaci ad un ragazzo che non conosci con body language, contatto fisico, ascolto, complimentiVeniamo ai segnali più ‘convenzionali’.

Il linguaggio del corpo è assolutamente il primo argomento da analizzare e anche il più importante. Andrebbe insegnato sin dalle elementari e il motivo è semplice: la maggior parte della comunicazione avviene per vie non verbali e il corpo è quindi il canale principale. C’è di più: la comunicazione non verbale non viene insegnata se non in ambiti specifici, pertanto non la possediamo né sappiamo controllarla, mentre a volte, quella verbale riusciamo a possederla meglio. Tradotto: il linguaggio del corpo è assai più significativo delle parole ed è assai difficile poter mentire in questo ambito. E pertanto anche solo iniziando a comprenderlo potrai aprire un vero mondo. Vediamo i principali punti di attenzione:

Contatto visivo: se hai i suoi occhi su di te spesso è un segnale molto importante. Qui poi scegliere se lasciarlo fare o cercare il suo sguardo e sorridergli. Quest’ultimo è un buon “semaforo verde”. Da notare anche come ti guarda e dove ti guarda, se ti fissa negli occhi, se ti guarda le labbra, sono tutti segnali interessanti.

Il contatto fisico: è altrettanto un ambito del linguaggio del corpo che può assumere in questo tipo di interazioni, un’importanza capitale. Assolutamente da non sottovalutare, tant’è vero che, se una ragazza rifiuta il contatto fisico, possiamo affermare che il processo seduttivo è fallito, o se all’inizio, ha molta strada da fare.

Cercando di leggere i segnali giusti se venite presentati e lui ci tiene a stringerti la mano è chiaro che sta cercando un contatto con te. Se nel parlare ti sfiora, se ti dà una leggera pacca sulla spalla o comunque cerca un contatto con te si tratta di buoni segni. In genere gli uomini, a parte i cinestesici che meriterebbero un capitolo a parte, non sono soliti toccare le ragazze mentre parlano con loro. Non fraintendermi, agli uomini piace toccare eccome, ma in situazioni molto diverse.

Impara la Mentalità del Seduttore, per conquistare TUTTI in modo naturale ed efficiente

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Ascolto Così come in genere non sono soliti toccare, altrettanto non amano ascoltare. E io sono tra quelli. Per non citare gli argomenti di cui sono solite conversare le donne…

Se un uomo ti sta ad ascoltare come farebbe un’amica o è molto educato e non se la sente di mollarti lì, ma credimi sta facendo uno sforzo erculeo, o ti trova attraente.

Attenzione: ci sono degli uomini che adorano parlare di argomenti generalmente connessi al mondo femminile come sentimenti, rapporti personali, shopping, gossip… ma tendenzialmente non sono interessati alle ragazze e alle donne.

Argomento complimenti: non è frequente che i maschi facciano complimenti, a meno che non siano interessati a te. Di una ragazza o donna che non ci interessa di sicuro non notiamo come è vestita. Quindi se ti fa un complimento sul tuo abbigliamento, su come balli è certamente un buon indizio. Se poi si arriva al taglio di capelli, agli occhi o su cose strettamente personali vuol dire, con ottime probabilità, che ci sia interesse.

Come si comportano i suoi amici

Hai fatto attenzione a come si comporta il suo gruppo di amici quando arrivi? Iniziano a ridacchiare e a darsi di gomito indicandoti? Iniziano a fare battutine verso di lui e a indicarti? Comportamento un po’ stupido, ma un buon indice del fatto che ci sia interesse verso di te. Se d’altro canto ha un buon amico e, quando arrivi si dilegua con una scusa qualsiasi per lasciarvi soli, è altrettanto un segnale da considerare.

Può capitare, specialmente quando la tua cecità ai suoi segnali sia allarmante, o tu non abbia interesse e quindi stia ignorando i suoi segnali, che un buon samaritano venga da te e ti apra gli occhi o almeno ci provi. In questo caso sai che si circonda di almeno un buon o una buona amica. Successo a me almeno due volte.

Come capire se piaci ad un ragazzo che non conosci: segnali inequivocabili e test di interesse

Come capire se piaci ad un ragazzo che non conosci con segnali inequivocabili e test di interesseCerchiamo di riassumere quel che è stato detto finora: evidentemente hai qualche sospetto o almeno ti piacerebbe capire se quel ragazzo ti trova attraente. Ci sono tante strade da seguire, tanti segnali, comportamenti, come abbiamo visto, ma forse il principale è proprio questo: osserva bene come si comporta con te e come con tutte le altre. Ed era proprio davanti a te come soluzione. Come hai fatto a non pensarci?

Conosci, Seduci, Conquista le donne che desideri. Scopri gratis il manuale per cominciare il tuo percorso seduttivo

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

Piccola digressione: spesso le soluzioni ai nostri quesiti e problemi sono proprio lì davanti al nostro naso, ma siamo in qualche modo avvolti nella nebbia e proprio non le vediamo. Inutile quindi scervellarsi su mille dettagli andando in ansia su quel gesto o quella parola. C’è chi parla di ‘salire più in alto’ e cioè espandere la nostra conoscenza e consapevolezza per vedere oltre le barriere che spesso noi stessi ci costruiamo. E come dargli torto?

Fine digressione.

Osserva bene il suo comportamento e se trovi che:

· Ti saluta sempre

· Ti cerca con lo sguardo

· Cammina vicino a te

· Trova spesso ‘scuse’ per conversare o stare con te

· È interessato a quel che gli dici

· È propositivo nei tuoi confronti

· Ti introduce alle sue conoscenze

Se noti che tutte queste cose con le altre ragazze non avvengono è chiaro che per lui sei una persona speciale, diversa dalle altre, con cui vuole condividere tempo e che vuole conoscere.

Fa tua la mentalità solida di Henry. Inizia subito a conoscere e sedurre donne e uomini liberando tutto il tuo potenziale

Scarica i capitoli gratuiti del libro " Mentalità e Seduzione "

A volte un’amica fidata che vi osservi dall’esterno e possa paragonare il suo comportamento, può essere illuminante. Specialmente nel farti notare quegli atteggiamenti e piccoli gesti che dall’interno fai fatica a distinguere.

Se è timido o estroverso

Ragazzi timidi! Che piaga. E lo dico da ex timido. Eh sì perché oltre a perdere un sacco di tempo e di vita spesso lo fanno perdere anche agli altri. Sembrano interessati, ma se ti muovi verso di loro si allontanano. Fare una mossa loro neanche a parlarne. Se poi trovi un timido pigro come ero io, tocchi il fondo.

Approfondiamo: un timido non solo ha una confort zone piuttosto limitata, ma l’idea di varcarla lo spaventa molto. Tradotto: ha paura di vivere. Utilizza sicuramente molto le chat varie e assai poco l’interazione di persona.

L’imbarazzo, l’insicurezza, la paura di essere messo in ridicolo lo trattengono contro ogni sua volontà. Che generalmente non è forte.

Il consiglio è di lasciar perdere individui del genere, ameno che tu non abbia forti motivazioni verso di lui. Sappi che dovrai avvicinarti pian piano a lui cercando di fargli abbassare le difese che immediatamente alzerà. Agisci con grande pazienza e lasciagli i suoi tempi, lasciagli maturare le sue piccole consapevolezze giorno per giorno, non pressarlo mai. Con una persona timida ci va tempo e pazienza. Potrebbe essere anche che stesse proprio aspettando te per sbloccarsi e iniziare così una nuova vita. L’ultima parola spetta a te.

Al capo opposto troviamo gli estroversi, veri o presunti che siano.

Si tratta di persone apparentemente molto più aperte al mondo e con una confort zone molto più ampia. Spesso non hanno troppi problemi a varcarla. Si tratta di persone che non hanno timore di vivere o forse esorcizzano la loro paura in questo modo.

Generalmente troverai molto più facile interagire con loro e non avrai grosse difficoltà a interpretare i suoi segnali di interesse.

Proprio perché hanno molta facilità nelle interazioni personali devi stare attenta però a dare il giusto valore ai segnali che ricevi. Perché una persona può essere socievole e gentile, può coinvolgerti con entusiasmo in quel che fa, magari ti fa anche un complimento, ma non è detto che sia per forza interessata a te. Magari si comporta così con tutte proprio perché è il suo modo di fare. Ho conosciuto qualche persona così.

Accertati che, come abbiamo visto nel capitoletto precedente, si comporti così solo con te.

Se non AGISCI non cambia nulla!

ULTIMO POSTO: Scopri il Bootcamp di Seduzione a Milano 5 / 6 Dicembre 2020.

Scopri Ora
Apri Chat
1
Bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?